Benvenuto, visitatore! [ Registrati | Loginrss  | tw

Commenti disabilitati su 5 veloci controlli da effettuare prima di comprare un’auto usata

5 veloci controlli da effettuare prima di comprare un’auto usata

| Notizie | 18/05/2012

Volante usurato

Se state per acquistare un’auto usata, vi sarete certo imbattuti in veicoli con chilometraggi quantomeno sospetti. Non starò qui ad elencarvi quanto illegale e socialmente riprovevole sia questa pratica, ma non posso esimermi dal citarvi almeno un caso recente in cui l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha multato due concessionari toscani per complessivi 420.000 €. Come l’Autorità stessa ha affermato, è utile ricordare che una vettura con più chilometri di quelli dichiarati vale meno di quanto è stata pagata, e quindi che chi l’acquista subisce un danno economico.

Detto questo ecco 5 controlli da effettuare per cercare di scoprire l’auto con i chilometri taroccati:

  1. Controllate bene l’usura del volante. Uno sterzo come quello della foto non appartiene a un’auto che ha percorso meno di 100.000 km.
  2. Verificate lo stato del sedile del guidatore. I “fianchetti” usurati del sedile lato guida sono indicativi di tanti ingressi in auto che, spesso, equivalgono a tanti chilometri.
  3. Controllare i tagliandi sul libretto di uso e manutenzione del veicolo può non bastare. I furbetti del chilometrino arrivano spesso a flasificare anche i libretti dei tagliandi. L’unico modo per avere la certezza di una reale cronologia manutentiva è attraverso le fatture dei tagliandi stessi.
  4. Controllate bene tutti gli adesivi che spesso i meccanici inseriscono come “reminder” di lavori effettuati apponendovi la data e il chilometraggio. Non di rado è accaduto di vedere lavori eseguiti a chilometraggi inferiori di quelli riportati sul cruscotto.
  5. Fatevi due calcoli: nessuno vi regala nulla. La percorrenza media di un’auto diesel è di 20.000 km l’anno. Se vi propongono un bel turbodiesel del 2006 con 60.000 km state attenti e, per scrupolo, cercate su internet quanti chilometri ha una pari vettura venduta in Germania…

Questa lista non vuole assolutamente essere esaustiva, ma un piccolo aiuto a chi si appresta a comprare un’auto usata.

1757 Visite totali, 0 Oggi

Commenti disabilitati su Guida all’acquisto di auto usate. Parte prima: i documenti.

Guida all’acquisto di auto usate. Parte prima: i documenti.

| Notizie | 10/05/2012

Guida all'acquisto di auto usate

Se state considerando l’acquisto di un’auto usata molto probabilmente questo articolo vi sarà d’aiuto su alcuni punti.

Come ben sapete il nostro Paese è afflitto da un’eccessiva burocrazia che, in qualche caso, può anche essere d’aiuto al cittadino.

In questa prima parte della nostra guida vi esporrò i documenti necessaria alla compravendita di autoveicoli fra privati e cercherò di darvi qualche consiglio in merito.

Secondo la normativa italiana per la compravendita di un veicolo fra privati sono necessari due documenti: il Certificato Di Proprietà e la Carta di Circolazione. Il Certificato di Proprietà è come si evince dal nome, il documento che certifica la proprietà di un veicolo. Qualora mancasse questo documento bisognerà richiederne copia presso una delegazione ACI. La Carta di Circolazione, meglio nota come libretto di circolazione, è invece quel documento necessario alla circolazione e alla guida su strada di autoveicoli e non costituisce titolo di proprietà

Questi documenti, oltre a essere necessari per trasferire la proprietà di un veicolo da un soggetto a un altro, possono dirci molte cose sul nostro acquisto.

Attraverso il CDP potrete infatti verificare l’esistenza di eventuali ipoteche sul veicolo oggetto della transazione e, cosa molto importante, conoscerne il numero di precedenti intestazioni. In questo modo conoscerete con esattezza quanti proprietari hanno posseduto l’auto e regolarvi di conseguenza.

Anche la Carta di Circolazione riporta sul retro i passaggi di proprietà effettuati, ma per mancanza di spazio in alcuni casi gli adesivi relativi a detti trasferimenti sono sovrapposti. Il libretto vi potrà quindi dare altre utili informazioni sul veicolo che vi aiuteranno a formare un più congruo prezzo di vendita. Se l’auto che state per acquistare ha la revisione scaduta, monta gomme non riportate a libretto, sappiate che non può circolare e, quindi, il prezzo di vendita dovrà necessariamente essere minore per far fronte alle spese di messa in strada.

Un consiglio che mi sento di darvi, in special modo se state per comprare auto costose, è quello di richiedere al PRA l’estratto cronologico. Tale documento, che presso il Pubblico Registro Automobilistico costa 20,82 €, riporta tutti i trasferimenti di proprietà effettuati sull’auto in ordine cronologico indicando anche i prezzi delle compravendite. Con una piccola spesa entrerete così in possesso di informazioni utilissime per trattare sul prezzo della vostra nuova auto.

3173 Visite totali, 0 Oggi

Commenti disabilitati su Cos’è la permuta e come funziona

Cos’è la permuta e come funziona

| Notizie | 30/03/2012

Come funziona la permutaIn Italia la permuta è regolata dall’art. 1552 del Codice Civile che la definisce come il contratto che ha per oggetto il reciproco trasferimento della proprietà di cose, o di altri diritti, da un contraente all’altro. Il contratto di permuta segue in gran parte la disciplina del contratto di vendita, ad eccezione di alcuni punti chiave. In primis nel contratto di permuta non è previsto il pagamento di un corrispettivo in denaro, ma come dall’antica tradizione del baratto, lo scambio avviene fra il reciproco trasferimento della proprietà di cose.

Nel caso della permuta di automobili, è ormai prassi consolidata il superamento di quanto stabilito dal nostro codice circa il pagamento delle spese relative alla permuta. In generale è infatti previsto che le spese della permuta vengano ripartite in egual misura fra i contraenti. Tale norma è derogabile tra i privati. Ciò avviene quasi sempre nella permuta di auto fra privati, dove ciascuno dei contraenti si fa carico delle spese relative all’automobile di cui sta per diventare proprietario: vale a dire che normalmente chi scambia un’auto con un’altra si farà carico di pagare il passaggio di proprietà della sua nuova vettura.

E’ quindi consigliato verificare il costo del passaggio di proprietà prima dello scambio, al fine di avere un quadro realistico della transazione che si sta per compiere, in quanto ad oggi il costo del passaggio di proprietà è assurdamente collegato alla potenza dell’auto.

Per fare un esempio pratico ipotizziamo lo scambio fra due privati residenti a Roma di auto con potenze rispettivamente di 100 kw e di 150 kw. Colui che diventerà proprietario della prima auto pagherà un passaggio di proprietà pari a 495 €, mentre il secondo dovrà sborsare 705 €.

Se dovessimo invece seguire alla lettera quanto previsto dall’art. 1555 cc, i due automobilisti dovrebbero invece ripartire equamente la spesa complessiva di 1200 €, pagando 600 € a testa.

Vi consigliamo quindi di pattuire prima le modalità di pagamento delle spese relative al vostro scambio e di trovare una soluzione che accontenti le due parti.

34963 Visite totali, 1 Oggi

Commenti disabilitati su E’ arrivata SocialParking, l’App per iPhone che ti trova parcheggio.

E’ arrivata SocialParking, l’App per iPhone che ti trova parcheggio.

| Notizie | 11/06/2011

App iphone che ti trova parcheggio

Social Parking è la risposta definitiva alla domanda che sempre più angoscia ogni automobilista:

 

Troverò parcheggio?

 

Con Social Parking, il network sociale che segnala in tempo reale i parcheggi liberi indicati dagli utenti, parcheggiare in centro sarà un gioco da ragazzi.

 

Basta infatti lanciare l’App per visualizzare tutti i parcheggi liberi nella zona intorno a te, sapendo esattamente quando è stato segnalato il posto.

Il funzionamento è semplicissimo: lancia l’applicazione e vedi i parcheggi disponibili nelle vicinanze. Quando poi liberi un posto, non ti dimenticare di premere il bottone “Segnala un parcheggio” per permettere agli altri utenti di usufruire della preziosa informazione.

Un’applicazione quindi molto importante e che ha bisogno di tutto il nostro supporto e sostegno per funzionare al meglio. E’ online da poche ore e già risulta al secondo posto fra le applicazione “nuove e degne di nota” su iTunes.

L’applicazione SocialParking è completamente gratuita ed è scaricabile dall’AppStore di iTunes:

http://itunes.apple.com/it/app/socialparking-lapp-sociale/id442028825?mt=8

 

 

2293 Visite totali, 0 Oggi

Commenti disabilitati su Codice della Strada e neopatentati

Codice della Strada e neopatentati

| Notizie | 14/03/2011

Neopatentati

Con l’entrata in vigore del Codice della Strada 2011 arrivano alcune modifiche importanti riguardanti i neopatentati.

A dire il vero, tentativi di innovare la legislazione in merito alla conduzione di autoveicoli da parte di neofiti ci sono ad ogni nuovo Codice della Strada, ma questa volta i limiti sembrano piuttosto stringenti.

Infatti dallo scorso 9 febbraio, i neopatentati per il primo anno dal conseguimento della patente, non potranno guidare veicoli con rapporto peso/potenza maggiore a 55 kW/t e comunque con potenza massima di 70 kW.

Se da un lato appare pacifico il fatto che chi ha conseguito la patente da meno di un anno sia meno “capace” di un guidatore esperto, dall’altro lato (quello economico) non possiamo fare a meno di notare quanto questa norma possa pesare sui bilanci di famiglie “mono-auto” che non possono permettersi l’acquisto di un nuovo veicolo che rispetti i criteri sanciti nel nuovo CdS.

Molto probabilmente in questi casi il neopatentato si limiterà a non guidare per il periodo in cui la legge lo riterrà tale, vanificando lo scopo della stessa di consentire la guida di auto potenti a chi abbia maturato una certa esperienza.

 

2288 Visite totali, 0 Oggi

Commenti disabilitati su App Iphone per le scadenze automobilistiche

App Iphone per le scadenze automobilistiche

| Notizie | 24/02/2011

Car health è l’App per Iphone, Ipad e Ipod che si prende cura della tua auto.

Tasse automobilistiche, manutenzioni, revisioni… Sei sicuro che la tua auto sia in regola?

Da oggi non dovrai più impazzire per ricordare le scadenze della tua auto, Car Health sarà la tua memoria!

Con Car Health puoi gestire un intero parco auto, inserire le tue foto personalizzate, visualizzare e gestire scadenze di ogni genere e visualizzare i dati storici relativi ai tuoi veicoli.

Questa App è disponibile a € 0,79 sull’App Store:

http://itunes.apple.com/us/app/carhealth-car-maintenance/id420663301?mt=8&ls=1

2447 Visite totali, 1 Oggi

Commenti disabilitati su Benvenuti su AutoPermuta.it

Benvenuti su AutoPermuta.it

| Notizie | 03/02/2011

Questo sito nasce dall’esigenza di risolvere un problema comune a molti automobilisti.

Sarà capitato anche a voi di voler cambiare la propria auto e, cercando di venderla al concessionario dove vi accingete a permutarla per quella nuova, trovarsi davanti a una valutazione molto al di sotto di quella di mercato. Peggio ancora, altre volte è addirittura impossibile dare in permuta la propria “vecchia auto”.

Questo sito vuole risolvere questo problema creando un’ampia bacheca di offerte, principalmente fra privati, rivolte a chi non vuole solo vendere la propria auto ma cambiarla con un’altra, nuova o usata che sia, scambiandola alla pari, con conguaglio a favore o a sfavore…

Buona navigazione!

2028 Visite totali, 0 Oggi


Warning: Missing argument 2 for wpdb::prepare(), called in /home/content/94/7400094/html/wp-content/themes/classipress/includes/sidebar-popular.php on line 31 and defined in /home/content/94/7400094/html/wp-includes/wp-db.php on line 1292

Link Sponsorizzati